Torino – Locatelli (PRC-SE): Vodafone ritiri i trasferimenti discriminatori

Vodafone con motivazioni pretestuose apre una procedura di trasferimento di 19 dipendenti dalla sede di Ivrea a Milano.

Si tratta di trasferimenti discriminatori che colpiscono lavoratori e lavoratrici, per lo più donne con bambini piccoli, part time, anche residenti fuori dall’eporediese, che hanno osato opporsi alla cessione del 2007 e reintegrati per ordine del Tribunale nel marzo 2016 o che sono parzialmente inabili al lavoro in cuffia.

E questo è solo il primo passo di una più ampia azione vessatoria che coinvolge da subito altri dipendenti con pari caratteristiche a Milano e presto anche nella sede di Roma.

 

Rifondazione Comunista sostiene la lotta della lavoratrici e dei lavoratori Vodafone di Ivrea e partecipa con una delegazione al presidio di lunedì 3 luglio davanti al Palazzo della Regione in piazza Castello

Ezio Locatelli
Segretario provinciale Prc-Se Torino

Torino, 3 luglio 2017

NOTA! Questo sito utilizza cookie anche di terzi per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, acconsenti all'uso dei cookie.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo