A CHE PUNTO È LA LOTTA NOTAV INCONTRO PUBBLICO A BUSSOLENO

video dell'iniziativa clicca qui per la prima parte + clicca qui per la seconda parte

clicca qui per le foto del dibattito

A CHE PUNTO È LA LOTTA NOTAV
INCONTRO PUBBLICO DOMENICA 27 SETTEMBRE - ORE 10:00
Piazza del Mulino Varesio - Bussoleno (TO)

Nonostante i molti e autorevoli pronunciamenti critici o di contrarietà alla linea di AV #Torino #Lione – tra questi la sonora bocciatura della Corte dei Conti Europea - i fautori Tav sembrano animati dalla rabbiosa volontà di andare avanti a qualsiasi costo. Invece che investire in tema di sanità, istruzione e trasporto pubblici, di tutela del territorio e ambiente si sprecano montagne di soldi in un’opera insensata che risponde unicamente agli interessi speculativi di grandi gruppi privati. Interessi che si pensa di imporre criminalizzando quella che è la giusta e sacrosanta protesta di una valle.
Fermiamo la megaopera, respingiamo la repressione. Libertà per tutti le/gli attiviste/i NoTav!


INTERVENGONO:

  • Mario Cavargna (presidente Pro Natura Piemonte)
  • Maurizio Poletto (responsabile CGIL Valsusa)
  • Valentina Cancelli (Gruppo Clima Valsusa)
  • Emanuele D'Amico (avvocato, LegalTeam NoTav)
  • Massimo Zucchetti (dovente universitario)
  • Paolo Ferrero (vicepresidente sinistra europea)

COORDINA:

  • Ezio Locatelli (segretario provinciale #Prc-Se Torino)


A seguire, ore 13.00, pranzo sociale all'Osteria La Credenza


PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA ENTRO VENERDÌ 25 SETTEMBRE: tel 338 1170772 (Marisa) - email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Nessun profitto sulla pandemia, Rifondazione Comunista aderisce e promuove la raccolta firme europea

Il COVID-19 si diffonde a macchia d’olio. Le soluzioni devono diffondersi ancora più velocemente. Nessuno è al sicuro fino a che tutti non avranno accesso a cure e vaccini sicuri ed efficaci.
Abbiamo tutti diritto a una cura.
Firma questa iniziativa dei cittadini europei per essere sicuri che la Commissione europea faccia tutto quanto in suo potere per rendere i vaccini e le cure anti-pandemiche un bene pubblico globale, accessibile gratuitamente a tutti e tutte.

FIRMA QUI 

NOTA! Questo sito utilizza cookie anche di terzi per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, acconsenti all'uso dei cookie.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo