Anche a Torino Rifondazione Comunista aderisce alla mobilitazione nazionale " Per una società della cura "

Clicca quper le foto dell'iniziativa in piazza Castello

Sabato 21 novembre 2020:
ore 11 - 13 Presidio in Piazza Castello fronte palazzo Regione.
Il presidio avverrà tenendo conto di tutte le precauzioni (mascherine e distanza).
ore 17 - 19 Assemblea on line per discutere e confrontarci sul manifesto. Link per il collegamento clicca qui

Rifondazione Comunista di Torino aderisce alla manifestazione di sabato 21 novembre a Torino, ore 11 in piazza Castello, indetta dalle associazioni, movimenti sociali, forze politiche, singole persone sottoscrittici dell’appello “la società della cura, fuori dall’economia del profitto”.

Una manifestazione in concomitanza con decine e decine di altre manifestazioni che si terrano in tutta Italia per chiedere un cambio radicale verso una società più giusta, rispettosa dei diritti di tutte e di tutti, ecologica e solidale. La pandemia da Covid19 ha messo in crisi un intero sistema che è stato squassato da anni di politiche antisociali, di taglio di diritti sociali e del lavoro, di riduzione delle tutele sociali, di privatizzazioni. Un sistema tutto ordinato intorno al ruolo del profitto che anche in piena pandemia ha aumentato a dismisura le disuguaglianze sociali. Ma a questa crisi non corrisponde la volontà politica di imboccare un’altra strada rivolta a attuare i diritti fondamentali alla salute, alla sicurezza sociale, al reddito, a una vita dignitosa. Ecco perché e necessario riprendere la mobilitazione. Noi ci saremo.
Rifondazione Comunista Torino

Nessun profitto sulla pandemia, Rifondazione Comunista aderisce e promuove la raccolta firme europea

Il COVID-19 si diffonde a macchia d’olio. Le soluzioni devono diffondersi ancora più velocemente. Nessuno è al sicuro fino a che tutti non avranno accesso a cure e vaccini sicuri ed efficaci.
Abbiamo tutti diritto a una cura.
Firma questa iniziativa dei cittadini europei per essere sicuri che la Commissione europea faccia tutto quanto in suo potere per rendere i vaccini e le cure anti-pandemiche un bene pubblico globale, accessibile gratuitamente a tutti e tutte.

FIRMA QUI 

NOTA! Questo sito utilizza cookie anche di terzi per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, acconsenti all'uso dei cookie.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo